Notte dei ricercatori 2017

Venerdì 29 settembre, dalle 18 alle 24, Fondazione Golinelli, in collaborazione con Alma Mater Studiorum – Università di Bologna e il Consiglio Nazionale delle Ricerche, partecipa alla dodicesima edizione de La Notte dei Ricercatori. L’iniziativa è promossa e co-finanziata dalla Commissione Europea, all’interno del Programma Quadro europeo per la Ricerca e l’Innovazione HORIZON 2020, che coinvolge oltre 200 città europee.

Tanti gli eventi, le conferenze e le lezioni interattive dedicate alla divulgazione scientifica, con un’attenzione particolare al futuro della ricerca. In particolare, Opificio Golinelli ospita varie attività: tre laboratori pensati per bambini e ragazzi, Inventa il percorso, Evolviamoci junior e Evolviamoci senior, a partecipazione gratuita previa prenotazione; Il futuro: dalla cellula al cosmo, un viaggio attraverso i progetti di ricerca dell’Ateneo di Bologna selezionati dal programma SIR (Scientific Indipendence of young Researchers), che nasce per sostenere i giovani ricercatori.

L’evento, che nasce con l’obiettivo di avvicinare il grande pubblico al mondo della ricerca e alla figura del ricercatore, vuole dimostrare che “il ricercatore è una persona normale che fa cose eccezionali”, contribuendo ad accrescere nei cittadini la consapevolezza dell’importanza che oggi riveste la ricerca scientifica per lo sviluppo culturale, sociale ed economico della società. Le undici edizioni passate confermano il successo europeo di questo grande evento.

 

 

_3_

PER CHI: tutti (consigliato a curiosi e appassionati)

INGRESSO: gratuito

INFORMAZIONInottedeiricercatori-society.eu

PRENOTAZIONE:  https://goo.gl/forms/blNnPkDWViClbAXu1

Autore: admin | 14 febbraio 2017