Ampia parte delle attività formative, didattiche e culturali della Fondazione Golinelli si svolge a Opificio Golinelli. Nuova casa dal nome antico, Opificio Golinelli si trova in via Paolo Nanni Costa 14, in adiacenza all’area industriale di circa 3 ettari occupata fino al 2008 dalla Società Fonderie Sabiem. La cittadella per la conoscenza e la cultura, che ha richiesto un investimento complessivo di 12 milioni di euro, è di 9.000 mq e accoglie circa 100.000 visitatori l’anno. I numeri attesi e il modello culturale ne fanno uno tra i più grandi laboratori sperimentali a fine didattico nel campo delle scienze e della tecnologia e un centro di rilevanza nazionale e internazionale.

Il progetto architettonico ha recuperato un ex stabilimento industriale abbandonato configurandosi come un intervento di rigenerazione e riqualificazione urbana. Opificio Golinelli ha ottenuto il riconoscimento del Premio Urbanistica 2015 della rivista scientifica dell’Istituto Nazionale di Urbanistica per la categoria “Qualità delle infrastrutture e degli spazi pubblici”.
Nel 2016 Opificio Golinelli è stato selezionato alla 15° Mostra Internazionale di Architettura di Venezia, Padiglione Italia.