Una nuova casa per la Fondazione

Accanto all’area industriale compresa tra via Emilia Ponente, Prati di Caprara e via Paolo Nanni Costa a Bologna, di circa 3 ettari, occupata fino al 2008 dalla Società Fonderie Sabiem e ora dismessa, sorgerà l’Opificio Golinelli grazie a un intervento di riqualificazione che ha richiesto un investimento di oltre 10 milioni di euro. Questo spazio è destinato a divenire la sede del nuovo centro per la conoscenza e la cultura, di circa 9.000 mq complessivi, che sarà inaugurato il 3 ottobre 2015 per poi essere operativo con tutte le principali attività formative, educative e culturali della Fondazione Golinelli.

open M 01 - immagine complessiva

Il centro si articolerà in padiglioni e strutture indipendenti l’una dall’altra, connesse da un sistema di passeggiate, giardini e piazze che ricalcano la configurazione dello spazio pubblico cittadino. Il progetto architettonico è a cura di diverserighestudio.

Autore: admin | 15 ottobre 2014