GOOD FOR FOOD. CIBO, GUSTO, SALUTE E SOSTENIBILITÀ (PRIMARIE)

Scienze e tecnologie, Matematica e fisica, Umanistico, Altro

Il corso è destinato SOLO agli insegnanti e team scolastici degli IC di Bologna aderenti al progetto GOOD FOR FOOD.

Tre appuntamenti per affrontare il tema dell’alimentazione nel rapporto con la salute e la sostenibilità ambientale attraverso attività in laboratorio, in classe, nel giardino e nell’orto scolastico. Pillole di scienze alimentari e agrarie introducono possibili linee di lavoro da integrare con la valorizzazione del momento del pasto e il potenziamento delle attività in outdoor. Tra i temi affrontati troviamo: la dieta mediterranea, le basi per una corretta alimentazione, l’impronta ecologica delle filiere produttive e del consumo degli alimenti, il rapporto tra alimentazione e movimento, la stagionalità, la produzione biologica e i meccanismi che regolano il rapporto tra cibo e mente.

Obiettivi

  • Fornire strumenti per progettare percorsi didattici interdisciplinari che integrino attività in laboratorio.
  • Favorire progettualità didattiche sui temi del progetto per incentivare e promuovere una nuova cultura sul tema del cibo e della nutrizione, con un’attenzione particolare ai concetti della sostenibilità ambientale, corrette scelte alimentari e maggior consapevolezza a tavola.
  • Acquisire consapevolezza di ciò che avviene, sia a livello fisico che mentale, durante il nutrimento e comprendere le ragioni biologiche ed evolutive alla base del senso del gusto.
  • Creare occasioni di confronto tra docenti, affinché condividano problematiche, si scambino esperienze e producano materiale didattico.
  • Acquisire manualità tecnica relativa alle attività pratiche svolte. 

Destinatari: 30 insegnanti di scuole primarie. Il corso è aperto ad almeno un rappresentante del team scolastico/food hero degli IC aderenti al progetto. Eventuali altre prenotazioni saranno inserite in lista d'attesa. 

Programma 18 novembre - 2 dicembre 2020

Il corso è organizzato in 3 appuntamenti della durata di 3 ore ciascuno, così organizzati:

3.1- Dalla piramide ambientale alla piramide ecologica - 18 novembre 2020 ore 14,30-17,30

Durante il primo appuntamento partendo dall’analisi della piramide alimentare, sia esamineremo i principali nutrienti presenti negli alimenti, le loro proprietà chimico-fisiche e i processi che regolano la loro digestione e assorbimento. Si parlerà poi di stile di vita e di come questo influenzi la salute e l’ambiente che ci circonda per arrivare a parlare di piramide ecologica.
Oltre alle informazioni scientifiche saranno forniti spunti e input per affrontare con le classi queste tematiche attraverso attività pratiche e interattive.

3.2- Neuroscienze - 25 novembre 2020 ore 14,30-17,30

Sei sicuro che ciò che stai mangiando sia davvero quello che pensi? Quanto sei disposto a testare nuovi sapori? Colori, forme, odori, suoni e ricordi possono agire sul nostro senso del gusto, influenzando visibilmente le nostre scelte. Nel secondo appuntamento ci metteremo alla prova con piccoli esperimenti che ci mostreranno come l'interazione tra i sensi ed il cervello possano addirittura cambiare i connotati di ciò che mangiamo. 

3.3- Outdoor - 2 dicembre 2020 ore 14,30-17,30

Nel terzo appuntamento si affronteranno le basi fisiologiche dello sviluppo delle piante, dalla germinazione del seme sino ad arrivare alla formazione di piantine che possono essere messe a dimora negli orti. In seguito, si analizzeranno le differenti parti che costituiscono una pianta per conoscere la loro funzione, morfologia e anatomia. 
Infine, saranno proposte attività finalizzate a potenziare le attività in outdoor e forniti consigli e input per implementare gli orti scolastici.

Mappatura delle competenze

  • Saper integrare nella progettualità didattica interdisciplinare l’approccio laboratoriale.
  • Saper predisporre esperienze laboratoriali aperte, dove l’errore è un’opportunità di apprendimento.
  • Saper progettare attività didattiche sia disciplinari che interdisciplinari, sia orizzontali che verticali sui temi del progetto.
  • Saper progettare attività didattiche con un approccio partecipativo ed esperienziali per gli studenti.

Attestato

La partecipazione al corso dà diritto alla ricezione dell'attestato di frequenza.

Scheda del corso cliccando qui.



Ambiti trasversali
  • metodologie e attività laboratoriali
Ambiti specifici
  • cittadinanza attiva e legalità
  • conoscenza e rispetto della realtà naturale e ambientale
  • didattica delle singole discipline previste dagli ordinamenti
area
A1 metodologie e attività di laboratorio di scienze
A chi è rivolto
Scuola primaria
Durata
9 ore
di cui 6 ore in modalità sincrona
unità formative
0
posti disponibili
30
Tipologia
STEAM
docenti

Stefania Zampetti, Dottore di ricerca in Biodiversità ed Evoluzione presso l’Università di Bologna è esperta di biotecnologie mediche ed evoluzione umana. Si occupa di didattica laboratoriale alla Fondazione Golinelli per cui svolge sia progettazione che attività dirette con studenti e insegnanti.

Jessica Maestrini, Biologa, con un master in Alimentazione ed Educazione alla salute presso l’Università di Bologna si occupa di didattica delle scienze per l’infanzia e il primo ciclo alla Fondazione Golinelli svolgendo sia attività con gli studenti che con gli insegnanti.

Francesco Dell’Onze, Agronomo di formazione è Project Manager presso Future Food Institute.

Costo
Gratis
Date e orari degli appuntamenti
18/11/2020     14:30 - 16:30     Webinar
25/11/2020     14:30 - 16:30     Webinar
02/12/2020     14:30 - 16:30     Webinar
Sede
Online