GOOD FOR FOOD - FOOD FOR GOOD. DALLE STRUMENTAZIONI SCIENTIFICHE ALLA DIDATTICA ATTIVA SU ALIMENTAZIONE E SOSTENIBILITÀ, TRA INDOOR E OUTDOOR

Scienze e tecnologie, Matematica e fisica, Umanistico, Altro
Il corso è destinato SOLO agli insegnanti e team scolastici degli IC di Bologna aderenti al progetto GOOD FOR FOOD. 

Il corso online ha l’obiettivo di presentare le strumentazioni e i kit scientifici dell'atelier Agri-Food approfondendone le potenzialità didattiche così da abilitare gli insegnanti al loro utilizzo con gli studenti all’interno di attività di classe e d'istituto, sia disciplinari che interdisciplinari.

Dopo una sezione introduttiva di tipo culturale, vengono proposti approfondimenti e suggerimenti per progettare attività didattiche che legano i temi del progetto Good for Food (produzione e consumo di cibo, sana e corretta alimentazione, sostenibilità ambientale, cibo e innovazione sociale) a esperienze laboratoriali di coltivazione indoor e outdoor, scienza in cucina, microscopia e utilizzo di strumenti e ambienti digitali per la raccolta e l'analisi di dati ambientali, di osservazione di campioni biologici e di saggi sugli alimenti.

Webinar a cadenza settimanale presentano i diversi contenuti che nei giorni successivi possono essere fruiti individualmente in modalità asincrona ed essere poi discussi in sessioni di domande e risposte live.

A cura di Fondazione Golinelli, in collaborazione con Future Food Institute.

Obiettivi

  • far conoscere la dotazione scientifica del progetto, le sue caratteristiche tecniche e le necessità di installazione
  • far conoscere le potenzialità didattiche delle strumentazioni scientifiche fornite
  • fornire tool kit, esercitazioni online e strumenti per favorire l’autonomia dei docenti nel progettare attività per gli studenti
  • favorire progettualità didattiche sia disciplinari che interdisciplinari, anche in ottica di curriculum verticale
  • favorire progettualità didattiche sui temi del progetto che prevedono il coinvolgimento attivo degli studenti
  • aiutare a integrare nelle progettualità didattiche del progetto Good for Food progetti correlati e realizzati nei precedenti anni scolastici

Programma 2 settembre -10 ottobre 2020

Il corso affronta 5 moduli tematici tra loro interconnessi:

 1-  Food for Good - Quale equilibrio tra alimentazione, salute, agricoltura, ambiente e cultura

Il cibo è vita, socialità e nutrimento, ed è veicolo di valori, cultura, simboli e identità. Mangiare è un atto essenziale per la vita dell'uomo, ma richiede coscienza e consapevolezza. Raggiungere un equilibrio tra alimentazione, salute, agricoltura e ambiente è la grande sfida della nostra era. Il modulo offre spunti di riflessioni e strumenti per lavorare su scenari presenti e futuri di sostenibilità per la salute della comunità e del pianeta.

 2-  Coltivazione indoor e urban farming: come si costruisce e si lavora a scuola con le serre idroponiche  

Come si montano, preparano e gestiscono serre idroponiche a scuola, differenziando le colture e consentendo alle piante di essere nelle condizioni per crescere (acqua, luce, composizione del terreno, ecc.)? Si approfondiranno aspetti di base di botanica e agronomia.

 3-  Microscopia: anatomia e fisiologia dell’apparato digerente, osservazione di campioni biologici e saggi alimentari

Il microscopio, sia ottico che stereo, viene proposto per l’osservazione di campioni alimentari, per approfondire la fisiologia di semi, fiori e piante, coltivabili sia in indoor che in outdoor. Allo stesso modo si suggerisce la preparazione e l’osservazione di vetrini per svolgere alcuni saggi alimentari, ad esempio per il riconoscimento di amidi. Inoltre propongono alcuni esperimenti sull'uso della microscopia per avviare attività didattiche sull’apparato digerente e le principali trasformazioni chimiche e fisiche subite dal cibo durata la digestione.

 4-  La scienza in cucina: le trasformazioni chimiche e fisiche degli alimenti 

Attività di investigazione scientifica condotte misurando, miscelando e facendo reagire ingredienti disponibili in una comune cucina. La cucina diventa un laboratorio scientifico per sperimentare e osservare trasformazioni chimiche, variazioni di pH, ma anche cambiamenti di densità e concentrazione, passaggi di stato, esperimenti di fermentazione o esperimenti di gastronomia molecolare come gelificazioni e sferificazioni.

 5-  Raccogliere, visualizzare e analizzare dati ambientali con app, smartphone a tablet

Usare lo smartphone come laboratorio mobile: macroscopia e microscopia con lenti adesive in grado di ingrandire da 5 a 100 volte. Creare albi digitali di organi di piante, identificare specie botaniche mediante chiavi dicotomiche e confronto con app come Pl@ntnet. Inoltre si propone l’uso della app Science Journal per raccogliere dati ambientali (analisi delle  acque attraverso indicatori cromogenici, analisi delle zone di maggiore irraggiamento solare, delle variazioni del campo magnetico terrestre, della rumorosità ambientale, ecc.) utilizzando i sensori disponibili sugli smartphone. A corredo esempi su come analizzare e visualizzare le informazioni raccolte (per esempio come georeferenziarle).

Il corso si svolge online sulla piattaforma WeSchool ed è organizzato in:

a) Webinar per la fruizione sincrona
    Seminari di presentazione dei contenuti delle diverse sezioni con uno spazio per domande e risposte. 

  • 2 settembre 2020
    ore 16-17 - Presentazione del corso, introduzione dei diversi contenuti e delle modalità di fruizione
    ore 17-18 - Lezione sul modulo Food for Good

  • 8 settembre2020
    ore 16-17 - Sessione di Q&A sul modulo Food for Good
    ore 17-18 - Lezione sul modulo Coltivazione indoor e urban farming

  • 15 settembre 2020
    ore 16-17 - Sessione di Q&A sul modulo Coltivazione indoor e urban farming
    ore 17-18 - Lezione sul modulo La scienza in cucina

  • 22 settembre 2020
    ore 16-17 - Sessione di Q&A sul modulo La scienza in cucina
    ore 17-18 - Lezione sul modulo Microscopia

  • 29 settembre 2020
    ore 16-17 - Sessione di Q&A sul modulo Microscopia
    ore 17-18 - Lezione sul modulo Raccogliere, visualizzare e analizzare dati ambientali con app, smartphone a tablet

  • 6 ottobre 2020
    ore 16-17 - Sessione di  Q&A sul modulo Raccogliere, visualizzare e analizzare dati ambientali con app, smartphone e tablet
    ore 17-18 - Conclusione

b) Contenuti per la fruizione asincrona
    Ogni modulo presenta, con alcuni contributi differenziati per primaria e secondaria di I grado:

  • video lezioni, video tutorial e kit di montaggio e utilizzo per approntare e impiegare le dotazioni e la strumentazione
  • lista materiali e linee guida per la sicurezza
  • guida didattica per il docente con suggerimenti per la gestione e organizzazione dei gruppi di studenti, proposte di sfide per motivare gli studenti, proposte di attività per studenti, schede di osservazione, ecc. 
  • guida per lo studente con quaderno di laboratorio, tabella di problemi, schede di osservazione, approfondimenti, ecc.
  • tool di facilitazione per attività didattiche collegate ai temi scientifici su creatività e innovazione
  • videoregistazioni dei webinar

L’accesso ai materiali online sarà disponibile su WeSchool per tutto l’anno scolastico 2020/21.

c) Spazio forum online per tutoraggio a distanza
    Il forum online consente l’interazione continua tra formatori e corsisti sia durante il corso che successivamente in fase di   
    installazione e utilizzo didattico delle strumentazioni.

Mappatura delle competenze

  • saper installare le tecnologie e le strumentazioni fornite
  • saper progettare, usando le strumentazioni fornite, attività didattiche disciplinari e interdisciplinari, sia orizzontali, sia verticali sui temi del progetto
  • saper progettare attività didattiche con un approccio partecipativo ed esperienziale per gli studenti
  • riuscire ad avviare collaborazioni con i colleghi di plesso e dell’IC per progettualità congiunte sui temi del progetto

Tipologia delle verifiche finali

La partecipazione a oltre il 75% delle attività online - webinar, studio individuale nei tempi richiesti - dà diritto a un attestato di partecipazione al corso e al conseguimento di 1 Unità formativa. Se si partecipa solamente ad alcune attività senza raggiungere il 75% delle ore totali si riceve un attestato di frequenza.

Il corso sarà disponibile anche su piattaforma S.O.F.I.A. del MIUR.

Scheda del corso cliccando qui.



Ambiti trasversali
  • metodologie e attività laboratoriali
Ambiti specifici
  • cittadinanza attiva e legalità
  • conoscenza e rispetto della realtà naturale e ambientale
  • didattica delle singole discipline previste dagli ordinamenti
area
A1 metodologie e attività di laboratorio di scienze
A chi è rivolto
Scuola primaria
Scuola secondaria di I grado
Durata
30 ore
di cui 12 ore in modalità sincrona
unità formative
1
posti disponibili
120
Tipologia
STEAM
docenti

Alessandro Saracino, biotecnologo di formazione, è Program Manager Innovazione didattica e tecnologica della Fondazione Golinelli, si occupa di didattica e digitale, arte e scienza, biotecnologie, biologia molecolare, arte generativa, realtà virtuale, elettronica e creatività.

Stefania Zampetti, dottore di ricerca in Biodiversità ed Evoluzione presso l’Università di Bologna è esperta di biotecnologie mediche ed evoluzione umana. Si occupa di didattica laboratoriale alla Fondazione Golinelli per cui svolge sia progettazione che attività dirette con studenti e insegnanti.

Jessica Maestrini, biologa, con un master in Alimentazione ed educazione alla salute presso Università di Bologna si occupa di didattica delle scienze per l’infanzia e il primo ciclo alla Fondazione Golinelli svolgendo sia attività con gli studenti che con gli insegnanti.

Sara Roversi, imprenditrice e fondatrice del Future Food Institute. Esperta di innovazione nella filiera agroalimentare e sostenibilità, promuove progetti di innovazione sociale, cooperazione internazionale e programmi di alta formazione. Collabora con istituzioni governative, centri di ricerca e imprese del settore per sviluppare progetti relativi al futuro dell'alimentazione.

Francesco Dell’Onze, agronomo di formazione è Project Manager presso Future Food Institute. 

Jose De La Rosa Moròn, scienziato gastronomico presso Future Food Institute. 

Costo
Gratuito
Date e orari degli appuntamenti
02/09/2020     16:00 - 18:00     Webinar
08/09/2020     16:00 - 18:00     Webinar
15/09/2020     17:00 - 18:00     Webinar
22/09/2020     15:30 - 18:00     Webinar
29/09/2020     16:00 - 18:00     Webinar
06/10/2020     16:00 - 18:00     Webinar
10/10/2020     18:00 - 18:01     termine corso
Sede
Online