LAVORARE SULL’ORALITÀ E LA SCRITTURA IN CLASSE CON LE TECNOLOGIE DELL’INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE

Scienze e tecnologie, Matematica e fisica, Umanistico, Altro

Il corso è dedicato alla progettazione, allo sviluppo e alla validazione di concrete proposte didattiche per migliorare le competenze orali e scritte con diverse risorse digitali open source. 

Obiettivo del corso è condividere metodi e buone pratiche per la creazione di prodotti digitali in forma orale (podcast, webradio) o scritta, in forma collaborativa e collegata al lavoro quotidiano in classe. 

Il prodotto tra componente orale e scritta nei prodotti da realizzare in classe è inteso come dinamico: la scrittura come forma di preparazione del prodotto orale e l’oralità come trasformazione di un testo scritto.

In particolare, ci si concentrerà su tecniche di digital storytelling, cioè organizzando i contenuti (anche disciplinari) in forma di narrazione con l’impiego di strumenti digitali specifici. 

Nei primi quattro incontri si alterneranno momenti teorici e attività pratiche. Da un lato, si rifletterà sul ruolo delle tecnologie nell’educazione linguistica e si discuteranno gli elementi di base per una didattica della lingua materna attraverso task legati alle tecnologie; dall’altra, i partecipanti acquisiranno familiarità con varie applicazioni utili per lo sviluppo di specifici aspetti della scrittura e dell’oralità in ambienti digitali condivisi, in grado di rinnovare le modalità di lavoro e le abilita di scrittura ed espressione orale in senso collaborativo.

Successivamente, attraverso il confronto tra i partecipanti e i formatori, si progetteranno attività didattiche che da realizzarsi poi in classe e da discutere negli incontri conclusivi.

In collaborazione con il Dipartimento di Filologia Classica e Italianistica dell'Università di Bologna. 

 

PER ISCRIVERSI CLICCA QUI

 

Obiettivi 

  • Individuare strategie, attività e strumenti per favorire lo sviluppo delle competenze linguistiche e testuali orali e scritte
  • Sviluppare attività di educazione linguistica con il digitale
  • Sviluppare attività di digital storytelling all’interno di percorsi didattici disciplinari e interdisciplinari
  • Conoscere e saper utilizzare dispositivi e applicazioni come strumenti didattici 
  • Sviluppare rubric per il monitoraggio e la metacognizione del processo di apprendimento
  • Utilizzare ambienti di collaborazione e creazione digitale in modo collaborativo
  • Sviluppare trasmissioni e podcast autentici sperimentando nella pratica le informazioni teoriche del corso

 

Programma 

02 ottobre 2018 (14.30-17.30):

Introduzione dei lavori e presupposti teorico-didattici del digital storytelling

09 ottobre 2018 (14.30-17.30):

Obiettivi, esempi e strumenti di realizzazione per la scrittura

16 ottobre 2018 (14.30-17.30):

Obiettivi, esempi e strumenti di realizzazione per l’oralità

23 ottobre 2018 (14.30-17.30):

Progettazione delle attività didattiche individuali e condivisione dei metodi di valutazione fino all’11 dicembre 2018: sperimentazione didattica in classe e consegna dei compiti richiesti

Dal 24 ottobre all'11 dicembre 2018:

Sperimentazione individuale e consegna dei prodotti richiesti

11 dicembre 2018 (14.30-17.30):

Condivisione dei progetti realizzati

18 dicembre 2018 (14.30-17.30):

Validazione dei progetti realizzati e prospettive di approfondimento

 

Mappatura delle competenze

  • Comprendere in termini di analisi della propria realtà didattica la differenza di fondo tra la scelta di applicativi locali e di web application
  • Conoscere dispositivi e applicazioni utili alla costruzione di digital storytelling
  • Comprendere l’apporto in termini di valore aggiunto che l’adozione di una pratica digitale può apportare alle proprie modalità di lavoro 
  • Conoscere alcune delle principali web app disponibili per poter scegliere quelle più opportune in funzione del risultato di apprendimento atteso 
  • Conoscere, pianificare e strutturare un ambiente di apprendimento in cui sviluppare le competenze linguistiche 
  • Conoscere, pianificare e sviluppare metodologie innovative per lo sviluppo delle competenze linguistiche e di digital storytelling
  • Individuare e valorizzare le competenze trasversali ed interdisciplinari necessarie allo sviluppo dell’attività 
  • Individuare strategie motivazionali e organizzative per innescare l’attività didattiche in classe

 

Tipologia verifiche finali

È richiesta la partecipazione di almeno 75% delle ore totali dell’iniziativa, prevedendo una frequenza minima del 75% delle ore in presenza e consegna nei tempi previsti dei deliverable richiesti.



Ambiti trasversali
  • didattica e metodologie
  • didattica per competenze e competenze trasversali
  • innovazione didattica e didattica digitale
Ambiti specifici
  • didattica delle singole discipline previste dagli ordinamenti
  • gestione della classe e problematiche relazionali
  • sviluppo della cultura digitale ed educazione ai media
area
A1 metodologie e attività di laboratorio di scienze
A chi è rivolto
Scuola primaria
Scuola secondaria di I grado
Scuola secondaria di II grado
Durata
30 ore
di cui 18 ore di presenza
unità formative
1
posti disponibili
50
Tipologia
Digitale
STEAM
docenti

Matteo Viale, professore associato di Linguistica italiana all’Università di Bologna e coordinatore del progetto europeo E-LINGUA.

Gabriele Benassi, insegnante di italiano presso l’I.C. 21 di Bologna e formatore del Servizio Marconi T.S.I. dell’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia Romagna.

Costo
50 €
Date e orari degli appuntamenti in presenza
02/10/2018     14:30 - 17:30
09/10/2018     14:30 - 17:30
16/10/2018     14:30 - 17:30
23/10/2018     14:30 - 17:30
11/12/2018     14:30 - 17:30
18/12/2018     14:30 - 17:30
Sede
Bologna - Serre dei giardini Margherita
Via Castiglione 136
40133 Bologna Bologna