I metodi Three Close Reads e PBL per progettare esperienze didattiche interdisciplinari (Corso online)

Scienze e tecnologie, Matematica e fisica, Umanistico

Un corso online per approfondire nuove metodologie didattiche e sperimentarle assieme ai propri studenti.

La proposta fa sperimentare le basi metodologiche dell’approccio Three Close Reads, un potente strumento didattico per l’analisi critica di documenti testuali e video, e del Project Based Learning, suggerendone l’applicazione per sviluppare un progetto didattico interdisciplinare a 50 anni dai primi passi dell’uomo sulla Luna. 

Sono forniti spunti didattici e materiali per sperimentare in classe e far conoscere agli studenti la storia dell’esplorazione spaziale negli ultimi 150 anni (Verne, Kennedy e Musk). 

Le attività sono sviluppate e seguite con esperti del settore (Enzo Zecchi di Lepida Scuola e Paolo Attivissimo, giornalista e blogger) e in collaborazione con ESA. 

La faculty di esperti seguirà online gli insegnanti nelle sperimentazioni con i propri studenti, condividendo nello spazio virtuale del corso i risultati più interessanti.

In collaborazione con G-Lab.

 

Organizzazione delle attività:

- 1 febbraio 2019: Inizio interazione online con i formatori nella classe virtuale su WeSchool

(NB: l'indicazione "appuntamento in presenza" presente in questa pagina si riferisce all'appuntamento su piattaforma WeSchool)

- Chi ha perfezionato l’iscrizione avrà accesso già dal 15 novembre alla classe virtuale e ai materiali del corso. 

- Il corso non ha scadenze intermedie per lo svolgimento delle attività e delle verifiche per consentire a i docenti di adattare i tempi di studio e sperimentazione alle loro esigenze didattiche.

 

PROGRAMMA

Organizzazione dei moduli online:

 1.  Il metodo delle Three Close Reads

Descrizione delle potenzialità didattiche nell’analisi di documenti testuali o video. Il metodo prevede tre tipologie di attività per stimolare la curiosità, l’analisi approfondita e la rielaborazione personale e creativa degli stimoli e delle conoscenze.

2. Lo spazio come ultima meta dell’espansione della specie umana

Il sogno spaziale, che negli ultimi anni ha portato l’uomo ad uscire dalla Terra e a esplorare lo spazio, viene ripercorso, fornendo materiali e strumenti per proporli in classe, con:

Dalla Terra alla Luna di Jules Verne (1865)

We choose to go to the moon di John F. Kennedy (1962)

The future we’re building di Elon Musk (2017)

3. I progetti didattici

Linee guida sul project base learning per la sperimentazione con gli studenti.
I docenti sperimenteranno con i loro studenti uno dei progetti proposti condividendo nella classe virtuale i prodotti più interessanti con colleghi ed esperti nazionali e internazionali. I progetti sono basati sull’approccio PBL e la didattica digitale.



Ambiti trasversali
  • didattica e metodologie
  • didattica per competenze e competenze trasversali
  • innovazione didattica e didattica digitale
Ambiti specifici
  • didattica delle singole discipline previste dagli ordinamenti
  • sviluppo della cultura digitale ed educazione ai media
area
A2 didattica digitale e ambienti di apprendimento
A chi è rivolto
Scuola secondaria di I grado
Scuola secondaria di II grado
Durata
25 ore
di cui 0 ore di presenza
unità formative
1
posti disponibili
200
Tipologia
Digitale
STEAM
docenti

Enrico Tombesi, amministratore unico di G-LAB, divulgatore scientifico ed esperto di progetti didattici innovativi basati su risorse didattiche digitali. Ha realizzato corsi di formazione e sperimentazione in classe adottando la metodologia delle Three Close Reads

Paolo Attivissimo, giornalista scientifico, conduttore radiofonico, scrittore e blogger sulle tematiche di Internet, nuove tecnologie e disinformazione nei media.

Enzo Zecchi, fisico teorico, ideatore del metodo Lepida Scuola, coniuga il rigore della cultura scientifica con la ricchezza delle scienze umane per una pedagogia coerente con le sfide del 21° secolo. Collabora con il servizio Marconi dell’USR di Bologna. E’ autore di numerose pubblicazioni.

Ian Carnelli, responsabile del programma degli studi generali ESA (European Space Agency) e della missione Aim (Asteroid Impact Mission)

 

Costo
50 €
Date e orari degli appuntamenti in presenza
01/02/2019     15:00 - 17:00
Sede
On line

On line