EDUCAZIONE ALL’IMPRENDITORIALITÀ. Metodologia e tecniche per allenare le competenze del XXI secolo.

Scienze e tecnologie, Matematica e fisica, Umanistico, Altro

Il corso supporta gli insegnanti nella conduzione di attività didattiche che promuovano le competenze imprenditoriali degli studenti, contribuendo così a favorire l’applicazione delle indicazioni del MIUR (prot. 4244 13/03/2018) “Promozione di un percorso di educazione all'imprenditorialità nelle scuole secondarie”.

In continuità con “EntreComp, Entrepreneurship Competence Framework” (il quadro di riferimento europeo per la competenza imprenditorialità, pubblicato nel giugno del 2016 dalla Commissione Europea) il corso sposa la seguente definizione: “imprenditorialità significa agire sulle opportunità e sulle idee per trasformarle in valore per gli altri. Il valore che si crea può essere finanziario, culturale o sociale”. Ponendo al centro il concetto di “creazione di valore per gli altri”, il corso concepisce l’imprenditorialità come un insieme di competenze trasversali e l’educazione all’imprenditorialità come un approccio alla didattica per progetti e competenze, superando la visione che lega l’imprenditorialità al semplice “fare impresa”.

Il corso, composto da un’introduzione online, una fase dal vivo e una progettazione didattica individuale seguita da una valutazione tra pari conclusiva, si pone due obiettivi principali: 1) abilitare i partecipanti a progettare e gestire attività didattiche integrando l’approccio challenge based con quello project based; 2) fornire loro strumenti concreti per affrontare le diverse sfide educative e progettuali con atteggiamento proattivo, pratico, propositivo e collaborativo.

 

PER ISCRIVERSI CLICCA QUI

 

Obiettivi 

  • Far sperimentare in prima persona strumenti largamente utilizzati nei processi di open innovation per poterli tradurre in pratiche didattiche, anche a integrazione della didattica per progetti e competenze.
  • Chiarire i riferimenti europei per l’educazione all’imprenditorialità.
  • Far sperimentare tecniche e processi per coordinare attività didattiche per educare all’imprenditorialità e per favorire tra i ragazzi la maturazione di competenze trasversali (saper trasformare sfide in opportunità, apprendere dall’esperienza, essere proattivi, riuscire a visualizzare e immaginare la realizzabilità pratica di un’idea, essere capaci mettere a valore le diverse risorse, scegliere secondo logiche di sostenibilità economica, pianificare e gestire attività e progetti), senza dimenticare l’importanza della trasparenza e del confronto, valori essenziali del lavoro in team. 
  • Far progettare attività didattiche di educazione all’imprenditorialità.

 

Programma 

Il corso è organizzato in 4 fasi:

1) dal 28 agosto al 6 settembre 2018 online 

  • presentazione del corso; visione, lettura e commenti di video e documenti che presentano l’imprenditorialità come approccio educativo e pedagogico collegato alla didattica per sfide autentiche, progetti e competenze, e ne inseriscono l’educazione nel quadro di riferimento europeo EntreComp Framework. 

2) 11-12-13 settembre (ore 9.30-13 e 14.30-18) dal vivo 

  • Attività in piccoli gruppi (4-5 persone) per apprendere e sperimentare un processo - incorporabile poi successivamente nella progettazione di classe - che li porta a sviluppare idee potenzialmente imprenditoriali a partire da sfide di tipo educativo. Il percorso procede, nell’ordine, in questo modo: a) scelta di una sfida educativa di gruppo b) analisi e ricerca per individuare opportunità, ideare e valutare di possibili soluzioni con l’approccio del design thinking c) analisi qualitativa con raccolta ed analisi dati, lean model cavas e elevator pitch per raccolta feedback; d) studio di fattibilità con pianificazione di roadmap, analisi e sostenibilità economica, differenziazione dei costi e fonti di finanziamento e) bozza, realizzazione e messa in scena di una presentazione visiva con lo scopo di coinvolgere gli altri e gli stakeholder nel progetto, Attività in piccoli gruppi di riflessione sull’applicazione in classe, discussione critica e valutazione condivisa di progetti didattici sull’imprenditorialità, approfondimenti biobliograici e didattici, impostazione di attività didattiche individuali con presentazione ai corsisti e raccolta feedback.
  • Riflessione per favorire il trasferimento del processo e degli strumenti appresi in classe e impostazione dei progetti didattici individuali con il supporto dei formatori.

3) 17 settembre al 5 ottobre 2018 online

  • Sviluppo e consegna dei progetti individuali 

4) dall’8 al 19 ottobre 2018 online

  • Valutazione tra pari dei progetti didattici individuali.

 

Mappatura delle competenze 

  • Sapere applicare nuovi strumenti per progetti di alternanza scuola lavoro e per attività project/challenge based e di potenziamento delle competenze trasversali
  • Saper progettare percorsi di educazione all’imprenditorialità
  • Abilità e spirito critico nel favorire nell’educazione all’imprenditorialità competenze disciplinari, e trasversali
  • Saper collaborare con i docenti su progetti interdisciplinari

 

Tipologia verifiche finali

Partecipazione al 75% delle ore totali dell’iniziativa con consegna e verifica dei deliverable.



Ambiti trasversali
  • didattica per competenze e competenze trasversali
Ambiti specifici
  • alternanza scuola-lavoro
  • educazione alla cultura economica
area
A4 educazione all’imprenditorialità
A chi è rivolto
Scuola secondaria di I grado
Scuola secondaria di II grado
Durata
50 ore
di cui 21 ore di presenza
unità formative
2
posti disponibili
30
Tipologia
Metodologico
Competenze imprenditoriali
docenti

Tommaso Grotto, informatico di origine, confondatrore e CEO di Kopjira, esperto di lean startup, collabora con Fondazione Golinelli alle attività di educazione all’imprenditorialità.

Massimo Giacchino, di formazione economica, si occupa di strategie di digital media marketing, in particolare nel settore delle startup digitali. E’ impegnato in progetti di educazione e formazione e collabora con Fondazione Golinelli alle attività di educazione all’imprenditorialità.

Daniele Vezzani, laureato in economia aziendale, affianca la docenza di ruolo di informatica gestionale nelle scuole secondarie di II grado ad attività di consulenza aziendale per l'organizzazione, il controllo di gestione ed i sistemi informativi. Dal 2016 Ph D candidate presso Fondazione "M. Biagi"-UNIMORE. Dal 2017 collabora con Fondazione Golinelli per le attività di educazione all’imprenditorialità.

Costo
90 €
Date e orari degli appuntamenti in presenza
11/09/2018     09:30 - 13:00     14:30 - 18:00
12/09/2018     09:30 - 13:00     14:30 - 18:00
13/09/2018     09:30 - 13:00     14:30 - 18:00
Sede
Bologna - Opificio Golinelli
Via Paolo Nanni Costa 14
40133 Bologna Bologna